Nuovo appuntamento con l'analisi tecnica prezzo di Bitcoin. Ovviamente stiamo parlando di idee personali ed analisi secondo il mio giudizio, di conseguenza non rappresentano affatto un invito automatico all'azione. Cerco di norma di fornire un background quanto più completo possibile per permettere anche ad altri di trovare la propria strada laddove c'è nebbia. Prima di iniziare, vorrei ricordare come i lettori di questo spazio abbiano potuto gestire al meglio la recente impennata dei prezzi di Bitcoin Cash, ricevendo un consiglio ottimale d'entrata e di recente uno ottimale di uscita.
Dopo questa parentesi, passiamo subito all'analisi del prezzo di Bitcoin a 1 giorno.
Il primo commento che viene spontaneo osservando la storia recente dell'andamento di prezzo è che i volumi stanno di nuovo sbiadendo, mentre ci avviciniamo di nuovo ad un momento decisivo impostato per la fine di questo mese. La chiusura giornaliera della candela di ieri ci mostra una hammer promettente, con un'ombra inferiore ben definita e una superiore appena accennata. Il primo banco di prova sarà la MA 100, forte resistenza che ha respinto il momento bullish più recente.
Nonostante l'andamento lateralizzante, possiamo vedere come il pattern higher lows continui ad essere verificato ponendo nell'analisi un pizzico di ottimismo. La candela di ieri, infatti, ha testato il livello 23.6 di Fibonacci per poi ritornare in area 38.2 con un rimbalzo, e quindi al momento il minimo più basso è stato di $6271 rispetto a quello precedente a $6201. Ma la compressione del prezzo è davvero impressionante, con le MA 12 e 26 quasi coincidenti e che rappresentano le due resistenze di prezzo che lo stanno tenendo al di sotto di esse con decisa convinzione.
Vediamo cosa possono aggiungere alla nostra analisi gli indicatori chiave. La RSI a 1 giorno ha molto da dire come possiamo osservare dal grafico qui sotto. La linea diagonale viola ha rappresentato una soglia difficile da superare, testata una prima volta a ottobre ha respinto l'andamento al di sotto di essa molte e molte volte; fino a quando, all'inizio di novembre, non è stata rotta con successo. Ma essendo stata una linea di trend importante è stata ritestata con successo e adesso sta fungendo da supporto, mentre la prossima destinazione dell'andamento della RSI è la soglia importante dei 50.00. I box evidenziati di settembre ed agosto rappresentano le zone storiche che potrebbero incarnare severi stop ad una eventuale nuova bull run di Bitcoin. Non è un caso, infatti, che il recente picco a 58.76 coincida con il box di settembre.
Ma attenzione, perché anche nella RSI possiamo impostare un pattern higher highs/higher lows e come vediamo dal grafico qui sotto, esso ci sta dicendo che un possibile punto di svolta potremo trovarlo a febbraio del prossimo anno.
La Stochastic RSI a 1 giorno ha mostrato un incrocio bullish tra lal iena lenta e veloce, ma il quadro più ampio ci suggerisce che anch'essa sta intavolando un pattern simile alla RSI con apex a febbraio del prossimo anno.
Il MACD a 1 giorno ci mostra un istogramma che ha perso molta della sua spinta, ciononostante ancora mostra segni di positività. La linea veloce è prossima ad incrociare al ribasso quella lenta, ma pare esserci una certa resistenza e per il momento ancora divergono.
(Nella parte a pagamento continueremo ad analizzare gli indicatori chiave per l'arco temporale a 1 giorno per poi passare all'analisi dell'arco temporale a 1 settimana insieme ai relativi indicatori, osserveremo poi alcuni potenziali indicatori in anticipo come il mercato OTC, Litecoin ed Ethereum, ed infine analizzeremo alcune Altcoin tra cui Ripple, 0xProtocol, Lumen, Zcash, Ethereum Classic, EOS, Tron, Siacoin, NEM, Ziliqua.)
 

0.0¢
0.0¢

No one has reviewed this piece of content yet